Rimettono il cucciolo di foca in mare, ma la sua reazione stupisce tutti

Questo cucciolo di foca era stato salvato su una spiaggia in Sudafrica, qualcuno lo aveva prelevato dalla sua colonia e poi abbandonato. I volontari di un’associazione che salva la fauna selvatica lo hanno curato e poi hanno deciso di riportarlo in acqua, al largo di Mossel Bay, per farlo riunire con la madre. Ma come prima reazione, il piccolo ritorna alla barca, da chi lo aveva salvato. Alla fine, però, si riunisce alla colonia, tra le grida di gioia dei volontari. Un video girato nel 2018, pubblicato però solo in questi giorni dall’agenzia Reuters

Abbonati a Repubblica: https://s.repubblica.it/scopridipiu . Podcast, inchieste, newsletter e tanto altro.

You might be interested in

Comment (539)

  1. In realtà è un cucciolo di otaria, le foche fanno parte della famiglia dei Focidi, mentre le otarie fanno parte della famiglia degli Otaridi. Un'altra differenza è che la foca non ha le caratteristiche pinne degli Otaridi, ovvero quelle pinne pettorali con cui riescono a sollevare il petto dando la classica posizione che assumono questi animali sugli scogli, e con cui riescono a camminare sulle quattro pinne sul terreno. Mentre le foche le hanno molto più piccole e tozze. Un'altra caratteristica è che gli Otaridi (otarie e leoni marini) hanno i padiglioni auricolari esterni (ovvero quelle specie di piccole orecchie) mentre i Focidi (le foche) non ne dispongono.

    Comunque vedo troppa umanizzazione per questi animali. Con questo voglio dire che, im questo caso l'otaria non è ritornata per mostrare gratitudine o cose del genere ma molto probabilmente è ritornata perchè ha capito che la barca è un posto sicuro. Anche perchè tra squali bianchi e membri aggressivi della colonia di otarie, per un cucciolo di otaria una bella stazionata su una barca sicura non credo gli dispiaccia. Ma anche in molteplici casi e avvenimenti si tende a rendere quasi con un tono fiabesco i comportamenti degli animali. Un esempio è quello di cui si parlava mesi fa, durante il lockdown, quando gli animali andavano in giro per le città. Infatti molti dicevano "la natura si sta ribellando contro l'uomo", "la natura si sta riprendendo i propri spiazi". Allora non penso che un branco di cinghiali si mette d'accordo e si unisce con un branco di lupi, cervi ecc.. con in testa la voglia di ribellarsi contro l'essere umano, in stile Avatar. Gli animali durante il lockdown vagavano per le città non perchè "la natura si sta ribellando" e robe fiabesche o da film di Hollywood, ma perchè per il semplice motivo per cercare cibo, oppure incuriositi dalla totale inattività dell'essere umano, si aggirano per le strade per vedere se trovano appunto qualche scarto di cibo di qua o qualche cosina da mangiare di la. Infatti il nostro rumore, il nostro verso e la nostra presenza spaventa tantissimo gli animali, persino i leoni. Questo perchè siamo la specie dominante, dunque gli animali incuriositi dalla nostra assenza ne approfittano per cercare appunto qualche avanzo di cibo o robe così.

  2. Mi sembra che nei commenti si stia umanizzando eccessivamente l'avvenimento, creando disinformazione:
    1) Queste persone sanno quello che stanno facendo, lo avranno fatto chissá quante volte.
    2) Le foche non sono bambini umani…hanno un ampio strato di grasso sottocutaneo e sono adattati alla vita in acqua. Resistono ai morsi degli squali, dubito che uno schiaffetto sulla superficie dell'acqua abbia causato danni. Non si è fatto nulla il piccolo
    3)Se fossero rimasti fermi il cucciolo li avrebbe raggiunti avvicinandosi pericolosamente all'elica dello scafo, hanno fatto bene ad allontanarsi.
    Inoltre in natura le madri fanno cosí, a un certo punto abbandonano i piccoli, i quali guidati dall'istinto saranno obbligati a socializzare coi propri simili per sopravvivere, è la natura non un film sentimentale, fatevene una ragione.

  3. Quante cazzate che leg.go, la mamma si è subito affrettata per andare a riprenderlo. Hanno fatto la cosa migliore che potessero fare. Il cucciolo seguiva il suo istinto, oramai prendendo gli umani come punto di riferimento ma non era la cosa giusta

  4. Posto stupendo Seal Island (conosciuta anche come Isola delle Foche) a poche miglia dalla costa di Cape Town. Io ci sono stato anni fa, era una zona molto battuta dal turismo per la presenza cospicua del Grande Squalo Bianco che in quelle acque, trovava cibo a dismisura. Ora pare che per colpa delle Orche, siano stati costretti a migrare altrove.

  5. È veramente difficile rinaturalizzare dei selvatici dopo un incontro con gli umani che sia stato gratificante per loro. Io sono stato "adottato" da una merla che gira tranquilla per il mio giardino che considera casa sua e dove, però, girano anche dei gatti…

  6. il tipo k lancia la foca nn vedeva l'ora, nn gli lascerei manco un pesce rosso, pensava "yeeeeee!! finalmente è arrivato il momento! lancio della fochetta più lontano k posso qnt so figo" 🤦‍♂️🤦‍♀️🤦

  7. si ma lanciarlo come un sacco potevano anche evitarlo sti zotici….chissa se io lo facessi con loro di lanciarli cosi in acqua se si divertirebbero lo stesso

  8. Chissà sé è ancora vivo🤦🤦🤦🤦🤦🙏🙏🙏🙏spero di si….ma lasciarlo così è giusto?🤦🤦🤦😣😣😣😣💔💔💔💔

  9. Sicuramente erano sicuri di fare la cosa giusta…ma da quello che ho letto dovevano lasciarla sulla terraferma e aspettare che socializzasse con il resto del gruppo…speriamo che sia andata altrettanto bene…❤️

  10. Macché riconoscenza d'egitto, ha avuto paura. Speriamo non sia stato aggredito. A suo vantaggio gioca il fatto di essere sufficientemente piccolo da non rappresentare un'invasione non gradita per i maschi. Speriamo…

  11. O'52" sono l'unico che ha visto l'ombra di quello che sembrava uno squalo sotto la foca? Non è che è tornata indietro per sfuggirgli? Per carità bello il pensiero della foca piena di gratitudine eh.. 😅

  12. Opzioni:
    1) Tuffarsi gli è piaciuto un sacco
    2) Si è affezionata ai suoi salvatori
    3) Quelle foche volevano aggredirla
    4) È un robot radiocomandato (la più probabile)

  13. Капец, на спасение котика деньги есть (лодка, люди, зарплата, еда, экипировка) , а людям хрен с маслом!!!!

  14. che imbecilli..quel branco l avrà uccisa all istante.. a parte che il video dovrebbe chiarmarsi "lanciano ripetutamente cucciolo in mare"

  15. È normale che tornasse da chi l' ha allevata, è quello che fa' qualunque animale allevato da piccolo dall' uomo. Torna da chi lo ha sfamato fino ad allora, lo riconosce come una sorta di genitore e vuole stare con lui. É probabile che il gruppo di foche, non riconoscendolo come membro del gruppo l' abbiano pure ucciso dopo poco.

LEAVE YOUR COMMENT

Your email address will not be published.