L’intervista a Pietro Castellitto – Una Pezza di Lundini 23/12/2020

https://www.raiplay.it/programmi/unapezzadilundini – Valerio Lundini ha intervistato l’attore e regista Pietro Castellitto

You might be interested in

Comment (424)

  1. fatemi capì una cosa…ma il talento in campo teatrale/cinematografico si eredita geneticamente, tipo una malattia congenita…ma al contrario?

  2. a parte lundini e il cringe, castellitto sembra uno scappato di casa, ma il film "i predatori" e' fatto molto bene consiglio di vederlo. il ragazzo sa veramente il fatto suo.

  3. Una performance falsamente ansiogena, per sdoganare il figlio della ditta Castellitto-Mazzantini.
    Semo tutti romani, volémose bene.
    Cringe per davvero, ma per chi l'ha concepita.

  4. Molto bello bellezza raffinstsnon consueta e grande attore protagonista molto sensibile introspettivo romantico un po' malinconica ma questo aggiunge fascino semmai molto sexy in un modo non stereotipato peccato vederlo un po' poco almeno come Pietro Castellitto forse dovrebbe lavorare di più vol suo viso per esempio secondo me la parte di Diabolik sarebbe stata pii adatta per lui che per Luca Marinelli ma non decido certo io lo dico così per mio gusto personale come Amante del cinema

  5. E più nervoso più scattante meno morbido e pui angoloso e sarebbe stato un pregio Marinelli più rotondo nelle forme piu morbido va bene per certi personaggi ma per Diabolik no e l opposto serve più nervi

  6. Deve essere un po' inquietante non. e buono no e un assassino non è buono commetre reati ruba uccide non è un di pensiero ma di azione ho visto dal trailer che la parte fumetto con le bolle pensiero dei personaggi e resa con una voce bassa come parlare a se stesso ma non mi pare necessario stare così pedissequi sul fumetto MSN devo vederlo lo vedrò se nonp lo fanno al cimitero del Fiorella se e quio lo vedo di sicuro …poi vedrò se no piace

LEAVE YOUR COMMENT

Your email address will not be published.