Intervista sul bullismo alla psicologa Luisa Giordani – Una pezza di Lundini 30/09/2020

https://www.raiplay.it/programmi/unapezzadilundini – Il bullismo è un serio problema che purtroppo affligge ancora oggi le generazioni più giovani. Come affrontarlo? Ne parliamo in studio con la psicologa Luisa Giordani

You might be interested in

Comment (617)

  1. Il mio bullo josh che usava la terribile smutandata, ha avuto pane per i suoi denti grazie al mio maestro di karatè giapponese, che mi ha insegnato a a reagire a queste vessazioni grazie ai suoi insegnamenti, e alla mossa della gru
    Non le saró mai abbastanza grato maestro.

  2. Quando facevo il college ero un ragazzino occhialuto e brufoloso. Un giorno il bullo più popolare della scuola, un certo Ryan dai capelli gellati e la felpa dei Lakers, mi rovesciò a terra tutto il contenuto dello zaino. Fu in quel momento che una ragazza goth di nome Ashley mi aiutò a raccogliere i libri. Ora, ad anni e anni di distanza posso dirvi che fra due settimane ci sposeremo. Abbiamo capito di amarci il giorno in cui, assieme al mio migliore amico, Willy, che è gay, abbiamo usato i nostri poteri telecinetici per far esplodere Ryan, Josh, Trevor e tutti gli altri bulli della squadra di atletica

  3. qqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqqq

  4. I bulli sono una cosa tremenda, ne so qualcosa io quando da piccolo, insieme al mio gruppo, durante una calda estate dovemmo affrontate il gruppo dei bulli del paese e anche un clown proveniente da un'altra dimensione che voleva mangiarci tutti. Quella sarebbe stata l'estate peggiore della mia vita se non mi fossi innamorato di lei, il mio primo amore. Un bacio, Beverly, dovunque tu sia.

  5. Ancora mi ricordo a distanza di anni quello che mi fece Josh durante il ballo di fine anno mentre accompagnavo la piu' bella del liceo qui ad Assisi (Texas)

  6. Purtroppo ho vissuto io stesso quest'esperienza, anche se con alcune differenze, vivendo in Germania. Ero vessato da tre bulli, per colpa loro arrivavo anche in ritardo ai compiti in classe. Il mio unico rifugio era leggere un libro nella soffitta della scuola. La mia fortuna è stata incontrare il mio amico Falkor, molto più grosso di me, che ha messo in fuga i bulli, che da quel giorno non mi hanno mai più dato fastidio.

  7. "ahaha battute non adatte ai boomer icsdi". Madonna… ho 23 anni eppure mi fate venire il latte alle ginocchia. Non è che guardare certi contenuti vi rende più speciali o intelligenti di altre persone.

  8. Finalmente una psicologa che non si ferma al banale "denunciate, parlatene in famiglia e con gli insegnanti" (che sappiamo essere inutili) e cita l'unica vera soluzione, la ricerca di un vecchio maestro di karate giapponese.

  9. Un’intervista interessante però avrei preferito che la psicologa affrontasse un po’ di più il problema del bullismo a livello italiano più che quello nei college americani. Probabilmente anche l’interesse e le domande del conduttore erano più orientati in quella direzione, però è un peccato vista la competenza della dottoressa. Spero di ritrovarla in altre interviste

  10. La puntata che mi fece scoprire Lundini…
    Feci notare hai miei genitori, serissimi che ascoltavano le riflessioni sul bullismo, che il programma era geniale e che stavano dicendo delle "cazzate" per ironizzare.. Ci vollero circa 10 minuti per spiegargli il tutto!! 😂😂

  11. Nella mia città Trieste (Nebraska) avevamo un bullo a scuola, si chiamava Francis e aveva l'abitudine di legare gli alunni al palo da tetherball con la corda, per poi colpirli con la palla ripetutamente finché non si rompevano o gli occhiali o i denti. Sì i suoi erano un ottico e una dentista.

  12. Comunque a valenza, artistico, le matricole venivano rinchiuse nell’armadietto, i primini, 50/100 lire. Infilate nella fessura e dovevanonfare i jukebox, ovviamente gli si chiedeva canzoni improbabili cosi che loro non sapevano e quindi l’armadietto veniva scosso ……era un gioco, l’ho subito e poi lo anche fatto. Come a naya……sano nonnismo, subito e poi fatto…

  13. a me è succedeva tutti i giorni, fino a quando sono stato morso da un ragno e dal polso mi usciva una specie di tela bianca stranissima. In sala mensa è successo un casino, il bullo mi voleva menare, poi però per caso gli ho dato un pugno e si è fatto tutto il corridoio di schiena.

  14. Il comportamento da bullo si sviluppa in un ragazzino/a a causa della mancanza di attenzione ed affetto dei propri genitori verso di lui/lei.
    Combattere il bullismo va bene, ma per prevenirlo bisogna andare alle radici ed educare i genitori a saper crescere i loro figli.

  15. Anche io ricordo con sofferenze le angherie perpetrate sistematicamente da Ryan e dai suoi amici nelle vie del mio quartiere. Uscito dal carcere di Chino (Aosta) si è specializzato nella deplorevole pratica del “ catcalling” ai danni di pastori tedeschi che frequentavano gli irish pub di Beverly Hills in Cugliate Fabiasco ( Varese )
    . Fortunatamente uno di questi era anche un pastore mormone che ha lo riportato sulla retta via. Ha servito il suo paese in guerra dove ha perso entrambi i baffi. Per questo ha ricevuto a Trezzano sul Naviglio la medaglia al valore dal presidente degli Stati Uniti d’America. Ritiratosi a vita privata, Ryan è sposato e ha due scarpe.

  16. Lundini genio controcorrente, ma chapeau ai suoi ospiti che riescono a restare seri ed ironizzare sui soliti discorsi triti e ritriti della tv

  17. Purtroppo è un problema gravissimo nelle mie zone (“la California” provincia di Livorno). Purtroppo qua questi teppisti hanno le Harley e quando mi vedono al bar che frequentano mi sbattono contro il jukebox. Destino vuole che ogni volta che lo fanno parte sempre la loro canzone fatta apposta per le risse, chiamare lo sceriffo a volte non risolve neanche la situazione. Proverò a sentire il reverendo cosa mi dice

  18. Ricordo bene quando Ryan mi rovesciò addosso il vassoio con il cibo della mensa… ma fortunatamente io conoscevo la Mossa della Gru, così l'ho mandato al tappeto davanti a tutto il liceo di Bari vecchia!

  19. 2005, Ipssar: un gruppo di bulli mi vessava, a difendermi era solo la secchiona bruttarella che però poi si è tolta l'elastico dei capelli e gli occhiali e si è scoperto che in realtà era bellissima, quindi oggi siamo sposati e abbiamo dei figli. Quel bullo con il pick-up del padre ancora è lì che rosica!

  20. La colpa è anche del corpo docente, ogni volta che, il preside della mia scuola il sig. Thompson, assiste a una scena di palese bullismo da parte di Trevor dice solo:"NEL MIO UFFICIO!" per poi mettere in punizione entrambi nella stessa aula dopo la scuola.

  21. Dottoressa cos'è questo cyber bullismo.
    Molto semplice, è un robot che ha tutte le caratteristiche di un bullo vero e proprio.
    La ringrazio dottoressa.

  22. A me un bullo di nome Trevor è venuto insieme a Josh sul pick up del padre di Trevor e mi hanno fatto vedere questo video,mi hanno fatto piegare in due,ma dalle risate

    A quanti è capitato
    👇

LEAVE YOUR COMMENT

Your email address will not be published.